Clicca qui per accedere al servizio!

Polizia Postale e delle Comunicazioni

Ministero della Gioventù

METER - Associazione Onlus di Don Fortunato Di Noto

Diweb 2.0WeCa - Associazione dei Webmaster Cattolici Italiani

Partecipazioni

AICS - Associazione Italiana Cultura e SportIl Veliero - Minori in ReteForum delle Associazioni Familiari del TrentinoAssociazione Famiglie Insieme

Patrocini

Ministero della GioventùComune di CittadellaComune di PadovaCONI - Comitato Provinciale di PadovaCONI - Comitato Regionale del Veneto

Chi è Online

15 visitatori online

Sei il visitatore

1547958
Tuo figlio passa ore collegato in Internet e non sai esattamente cosa guarda? Senti parlare troppo spesso di pericoli e rischi nel Web, ma tu non conosci l'informatica? Vorresti capire meglio che cos'è Internet, che cosa sono i virus e i contenuti inadatti ai minori? Giano Family può aiutarti: accedi GRATUITAMENTE al servizio. Riceverai le risposte che ti servono da esperti informatici. Non aver timore: siamo genitori anche noi.

MP3 portatore di malware Stampa E-mail

Sono purtroppo ben note le differenti metodologie usate dai cyber criminali e dai "virus writer" per tentare di infettare e/o acquisire il controllo di un computer.
Ormai, bisogna mantenere costantemente alto il livello di attenzione, poiché le minacce possono giungere da fonti del tutto inaspettate.

Uno degli ultimi rischi è il "falso" file MP3.
Scaricare ed ascoltare file MP3 da Internet è un'attività praticata grossomodo dalla totalità degli utenti ed in particolar modo dai giovani e dai giovanissimi.
I cyber criminali sono riusciti a perfezionare questa nuova tecnica che prende di mira i file multimediali, fino ad adesso ritenuti immuni da virus.

Nel concreto, l'infezione avviene in questo modo: viene "confezionato" un MP3 ad hoc, portatore del virus e scaricabile soprattutto attraverso i canali P2P.
Quando si prova ad aprirlo, utilizzando Windows Media Player, appare una finestra che avvisa dell'impossibilità di riprodurre il file, poiché il formato non viene riconosciuto.
La stessa finestra propone, quindi, di provare ugualmente ad eseguire il file.
Se si clicca sull’opzione "Si", si aprirà un'altra finestra, la quale inviterà a scaricare un fantomatico codec per poter eseguire il file.

Un codec, in informatica, è un dispositivo atto a codificare e decodificare digitalmente un segnale audio o video, in modo da renderne possibile la lettura.
Una volta scaricato e salvato il falso codec, ma il vero virus, il nostro PC sarà alla "mercè" dei cyber criminali che possono manometterlo e/o sottrarre i nostri dati.

Anche se questa tipologia di malware richiede l'intervento diretto dell'utente per poter essere attivata, se non si è a conoscenza della sua esistenza, è facile "cadere nella trappola" e diventare facili vittime.
Infatti, la pericolosità dei falsi MP3 sta nel fatto che non vengono intercettati come virus dalla maggior parte dei software per la sicurezza del PC.
Uno dei pochi antivirus che invece riesce a bloccare il download dell'infezione è l'ultima versione di Avast, Avast! 6, (scaricabile gratuitamente insieme al manuale d'uso nella sezione "Programmi e Servizi" di Giano Family).

Inoltre, è bene ricordare che questo virus è particolarmente pericoloso solo per il lettore multimediale Windows Media Player, in quanto è stato riscontrato che gli altri lettori multimediali non avviano il download del file maligno.
Pertanto, un altro accorgimento utile potrebbe essere quello di utilizzare altri programmi per riprodurre i nostri file audio e video, evitando così di diventare vittime di questa infezione già in rapida diffusione.

© NEST2 2018